Main menu

Che Vergogna!

17 Jun
Published by gruti
Grecia

Oggi ho visto, come molti di voi, il video dell’ultimo concerto dell’orchestra sinfonica Greca che dovra’ chiudere I battenti per decisione del governo nazionale che , sotto la morsa della crisi, ha deciso di chiudere sia l’orchestra sinfonica che la televisione di stato.

Sinceramente, anche se ho una mia opinione, non sono in grado di giudicare dal punto di vista economico quanto questa decisione sia forzata o meno e, tanto meno, se si sarebbe potuta evitare e quindi non esprimero’ il mio punto di vista a riguardo. Quello che mi ha profondamente addolorato e’ stato il mio sentimento profondo di Italiano e cittadino europeo che mentre i secondi del video passavano e le note della sinfonia scivolavano belle piu’ che mai, si e’ sgretolato come un castello di sabbia sopraffatto dalla risacca.

In un momento ho pensato a tutte le volte in cui mi sono schierato dalla parte dell’ Europa promuovendone i meriti e tentando di capirne i demeriti e le parole che ho scritto e pronunciato mi sono sembrate vuote e false. Com’e’ possibile che un governo come quello europeo che dovrebbe, come tutti i governi democraticamente eletti, tra alti e bassi avere a cuore il benessere dei cittadini permetta che il suo popolo debba soffrire in questo modo? La televisione e l’orchestra sono simboli della dignita’ e della cultura vivente e vibrante di un popolo che dopotutto ha donato a tutta l’umanita’ le fondamenta salde su cui abbiamo costruito la nostra civilta’ moderna. Non credo che il popolo greco meriti di versare quelle lacrime tra l’indifferenza dei nostri governi nazionali.

Di colpo mi sono sorte queste domande nella mente: la Grecia non e’ Europa? I greci non sono nostri fratelli e connazionali? Perche’ non facciamo nulla?

E si, perche’ non si puo’ essere europei solo quando si viaggia facilmente e si gode della moneta unica ed immediatamente tornare nel nostro piccolo orto quando le cose vanno male! Quelle lacrime degli orchestrali greci per me sono le lacrime mie, dei miei amici della mia famiglia e vorrei che lo fossero anche per tutti i governi Europei e per il governo centrale Europeo.

Certo io posso poco, e sicuramente qualunque cosa io faccia non sara’ sufficente a ribaltare la situazione, ma sicuramente due cose le posso fare e le faro’:

non saro’ mai indifferente a questi scempi ed usero’ il mio voto democraticamente, cosi’ come ci hanno insegnato i nostri comuni padri greci, e con quello supportero’ quel popolo di fratelli.

Mi scuso con i miei lettori se per un giorno non scrivo in inglese e non parlo di business, ma oggi proprio non ho potuto.

Giuseppe Rutigliano

chocolate

The illusionist Mariano Tomatis has published this video on his website. The video is gone viral quite rightly achieving so far in excess of 670K clicks on You Tube. Can anyone explain this trick?

Thu, 10/10/2013 - 10:52
Idea..

GEN, Global Editor Network, e’ un’organizzazione no-profit che ha come sua mission quella di incrementare la qualita’ del lavoro svolto dalle redazioni, siano esse di organi d’informazione della carta stampata, della televione e radio o del mondo digitale al fine di creare un migliore servizio per i lettori.

Sat, 05/10/2013 - 12:05
Cerchi Lavoro?

Cerchi lavoro?

Wed, 04/09/2013 - 10:31
Nuove Prospettive

Sul finire dell’estate 2013, che spero abbiate passato in maniera piacevole, abbiamo tutti assistito ad un sostanziale e aspettatissimo cambiamento nel tono delle notizie economiche che ci vengono propinate dai media. Infatti la onnipresente crisi economica che negli ultimi 5 o 6 anni ha funestato non solo le nostre finanze ma ha anche impattando fortemente sulle nostre vite, ha anche dominato e condizionato tutte le notizie che ci sono pervenute.

Sun, 25/08/2013 - 12:56
Europe, 75% internet penetration: world’s no 1

ITU, International Telecommunication Union is the United Nations specialized agency for information and communication technologies – ICTs.  The Organization is based on the partnership between private and public sectors and do date counts over 700 private companies spread in 193 countries globally. From its headquarters in Geneva publishes statistics papers on the ICT sector which are extremely useful to understand the current trends of the market and, more importantly, to forecast the future ones.

Wed, 17/07/2013 - 15:01